La pizza è italiana o americana?

La pizza è italiana o americana?

Chiedersi se la pizza sia italiana o americana potrebbe apparire strano, visto che noi abbiamo sempre considerato questo piatto come proveniente dalla nostra tradizione.

Se si va nella città di New York è bene non commettere lo sbaglio di ritenere italiana la pizza. Le tante varianti etniche che sono state sviluppate nel corso del tempo, hanno quasi fatto dimenticare la pizza napoletana originale.

“Ma insomma, la pizza è italiana o americana”? Nella Grande Mela, sono in tanti a ritenere che noi italiani non siamo altro che degli usurpatori.

La pizza è italiana o americana? Una storia incerta

Per capire se la pizza sia italiana o americana, è necessario partire da un presupposto: la storia di questa delizia è molto più incerta, molto più complessa e soprattutto molto più lunga di quel che si potrebbe immaginare.

Ritornando indietro nel tempo, si scopre che fra il XVII e il XIX secolo il termine “pizza”, nei ricettari napoletani, non riguardava preparazioni simili alla pizza nostrana, ma dolci e piatti rustici.

Già nel Cinquecento, però, a Napoli il nome di pizza era stato attribuito a un tipo di pane schiacciato. Fino al Seicento sulla pizza italiana non c’era il pomodoro, ma il condimento era bianco. Certo, viene da chiedersi che cosa c’entri l’America in tutto questo.

Gli immigrati italiani e la pizza

Non sappiamo ancora con esattezza se la pizza sia italiana o americana, i dubbi rimangono. Non vi è documento che attesti con precisione la data di nascita della pizza, conosciamo con certezza il momento in cui questa pietanza comparve per la prima volta negli USA. Accadde alla fine dell’Ottocento grazie all’arrivo degli immigrati provenienti dall’Italia.

Ciò avvenne in modo particolare in quelle città in cui la presenza di italiani era molto significativa. Per citare le più famose: New York, Chicago, San Francisco senza dimenticare Filadelfia.

In queste location, si vendeva la pizza nei quartieri italiani in strada. A Chicago, in particolare, fu un venditore ambulante a introdurre la pizza a fine Ottocento portando sulla testa un mastello di pizze.

In effetti era proprio questo il sistema classico con il quale si vendeva la pizza a Napoli, dove si usavano dei cilindri in rame dotati ai lati di maniglie, con tanto di coperchio per non farle raffreddare.

La pizza in America

Tante leggende si sono diffuse sul creatore della pizza, ma si può essere sicuri del fatto che non si trattasse di un americano.

Ciò non toglie, comunque, che la pizza italiana non assomigli a quella americana. Tale pietanza, ha conosciuto una forte diffusione negli USA, partendo dalle strade e passando poi alle drogherie e ai caffè che erano frequentati soprattutto dagli italoamericani.

pizza italiana in america

Quindi, uno statunitense non ha inventato la prima pizza, ma molte tipologie di pizza sono nate proprio in America. Per esempio, la pizza arrotolata di Filadelfia, ma anche della deep-dish pizza, con il bordo particolarmente alto a Chicago.

Nel 1905, fu concessa la prima licenza negli Stati Uniti per aprire una trattoria pizzeria.

Il terzo incomodo: il Canada

Dopo aver finalmente chiarito se la pizza sia italiana o americana, è doveroso ricordare che gli americani hanno creato diverse varianti.

pizza hawaiana, ananas e prosciutto, pizza americana

Per esempio i canadesi hanno realizzato la pizza hawaiana, tanto bistrattata alle nostre latitudini a causa del suo inedito abbinamento tra prosciutto e ananas, ma comunque celebre in ogni angolo del mondo.

Da ricordare anche la margherita di Toronto, con un condimento a base di olio di basilico e di aglio, con un connubio tra la tradizione italiana e quella vietnamita.

Da dove arriva la parola pizza

Quindi, se i valori nutrizionali della pizza margherita sono adatti a una dieta mediterranea sana ed equilibrata, gli eccessi americani forse rendono consigliabile non consumare troppo questo alimento.

“Ma da dove arriva di preciso il termine “pizza”? Si pensa che possa arrivare dalla lingua napoletana, e in particolare dalla parola “pinsa”, che vuol dire “schiacciata”.

Risale addirittura a più di mille anni fa la prima occorrenza di questa parola: bisogna risalire a un testo del 997 scritto in latino e che arriva da Gaeta. Ora, a dieci secoli di distanza, ne conosciamo anche il sapore.

Condividi su:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

Seguici su:

Ti abbiamo incuriosito?

Contattaci per ricevere una consulenza specialistica, partnerships, collaborazioni o semplici curiosità.

Contenuti

Novità

Articoli Suggeriti

La pizza è italiana oppure è americana?

La pizza è italiana o americana?

Chiedersi se la pizza sia italiana o americana potrebbe apparire strano, visto che noi abbiamo sempre considerato questo piatto come proveniente dalla nostra tradizione. Se

Hai bisogno di una mano? Prenota la tua Consulenza Specialistica!

Benvenuto nel modulo di prenotazione, seleziona il giorno e poi l’orario più comodo.
Il pagamento verrà corrisposto dopo l’erogazione del servizio.

Il pagamento verrà corrisposto dopo l’erogazione del servizio.

Consulenza

SPECIALISTICA
99
69
  • Assistenza professionale personalizzata;​
  • Supporto one to one;​
  • Nessuna spesa di spostamento;​
  • Risparmio di tempo e denaro;​
  • Scegli tu l’orario e il giorno​
Popolare

Benvenuto nel modulo di prenotazione, seleziona il giorno e poi l’orario più comodo.

ECCO A TE
UN REGALO!

Iscriviti per ricevere subito la guida gratuita su come creare e gestire il lievito madre!