Pizza con lievito di birra secco: ecco come si usa

Pizza con lievito istantaneo

Esistono numerosi modi per innescare una fermentazione, una buccia di una mela, del miele e persino dello yogurt. Prima di capire come si fa una pizza con il lievito di birra secco, occorre sapere che esistono due varianti: quello fresco e quello secco.

Il lievito di birra fresco, si trova nei frigoriferi in cubetti da 25 gr, ha una scadenza breve e dura poco più di un mese.

Il lievito di birra secco invece, è venduto in delle bustine chiuse ermeticamente e conservato sugli scaffali a temperatura ambiente.

In questo articolo andremo ad analizzare in modo approfondito questa tematica, comprendendo la differenza con il lievito di birra fresco.

Che cos’è il lievito di birra secco per la pizza

Il lievito di birra secco, anche chiamato lievito di birra liofilizzato, subisce un trasformazione che consiste nel sottrarre tutta l’umidità. Il passo successivo prevede ridurlo in polvere per aumentarne la sua conservazione nel tempo.

Come anticipato nel paragrafo iniziale, quest’ultimo ha il vantaggio di mantenersi molto di più se opportunamente conservato in un ambiente fresco e asciutto.

Il suo potere lievitante e pressoché simile al lievito di birra fresco, ma occorre prestare attenzione sulle quantità, a seconda di quale si decide di usare bisogna apportare delle modifiche alla ricetta. La sua forma è come dei piccoli granuli omogenei e facili da dosare.

Pizza con lievito di birra secco – Come si usa

Per fare la pizza con il Il lievito di birra secco, bisogna attivarlo mediante un piccolo procedimento.

Bisogna utilizzare una parte di acqua della ricetta, bastano 200 grammi, che sia ad una temperatura di circa 36C°/38C°, detta anche “temperatura febbre”. Mescolare bene fino ad ottenere una spuma nella parte superiore.

Dopo che si è attivato, si può inserirlo nell’impastatrice per iniziare a realizzare l’impasto vero e proprio procedendo dunque con l’unione degli altri ingredienti.

ATTENZIONE! L’acqua non deve essere troppo calda perché seno’ si rischia di inibire i lieviti, rendendo vana la lievitazione.

Pizza con lievito di birra secco – Capire le giuste proporzioni

Bisogna tenere in considerazione che un panetto da 25 grammi di lievito di birra fresco corrisponde circa a 7 grammi di lievito di birra secco.

Una ricetta che prevede il lievito di birra fresco va rapportata di 3:1 se si decide di usare il lievito di birra secco liofilizzato, ve ne basterà circa un terzo. Il rapporto di equivalenza tra il fresco e il secco è di 23:7 = 3,29.

In sintesi si può usare la seguente formula matematica:

Per convertire il peso del lievito di birra fresco e conoscere la quantità del lievito di birra secco bisogna fare: (grammi di lievito fresco che prevede la ricetta) : 3,29 (valore fisso) = grammi di lievito secco da utilizzare;

Per convertire il peso del lievito di birra secco e conoscere la quantità del lievito di birra fresco bisogna fare: (grammi di lievito secco che prevede la ricetta) x 3,29 = grammi di lievito fresco da utilizzare.

Se si teme di sbagliare, online si possono trovare numerosi calcolatori pizza, che permettono di calcolare il quantitativo esatto.

Vuoi saperne di più sul lievito istantaneo?

Grazie a questo articolo abbiamo scoperto numerose informazioni sulla pizza con il lievito di birra secco e sulle sue ottime proprietà, riuscendo dunque a utilizzarlo al meglio per la realizzazione della pizza.

Se vuoi saperne di più sulla pizza con il lievito istantaneo allora ti consigliamo di richiedere una consulenza personalizzata con il nostro esperto pizzaiolo.

In questo modo avrai l’opportunità di essere seguito passo a passo grazie all’esperienza di un pizzaiolo professionista. Potendo apprendere in modo mirato tutto ciò che ti interessa su questo settore. In alternativa, se preferisci puoi seguire uno dei nostri corsi sulla pizza, così da seguirlo in autonomia in base al tempo che hai a disposizione.

Condividi su:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

Seguici su:

Ti abbiamo incuriosito?

Contattaci per ricevere una consulenza specialistica, partnerships, collaborazioni o semplici curiosità.

Contenuti

Novità

Articoli Suggeriti

La pizza è italiana oppure è americana?

La pizza è italiana o americana?

Chiedersi se la pizza sia italiana o americana potrebbe apparire strano, visto che noi abbiamo sempre considerato questo piatto come proveniente dalla nostra tradizione. Se

Hai bisogno di una mano? Prenota la tua Consulenza Specialistica!

Benvenuto nel modulo di prenotazione, seleziona il giorno e poi l’orario più comodo.
Il pagamento verrà corrisposto dopo l’erogazione del servizio.

Il pagamento verrà corrisposto dopo l’erogazione del servizio.

Consulenza

SPECIALISTICA
99
69
  • Assistenza professionale personalizzata;​
  • Supporto one to one;​
  • Nessuna spesa di spostamento;​
  • Risparmio di tempo e denaro;​
  • Scegli tu l’orario e il giorno​
Popolare

Benvenuto nel modulo di prenotazione, seleziona il giorno e poi l’orario più comodo.

ECCO A TE
UN REGALO!

Iscriviti per ricevere subito la guida gratuita su come creare e gestire il lievito madre!