Come diventare pizzaiolo professionista

Diventare un pizzaiolo

Come diventare un pizzaiolo professionista? Nonostante la grande crisi pandemica che ha colpito il settore della ristorazione, sono sempre di più le richieste di pizzaioli Italiani dall’estero. Questo dato, dimostra che è un trend positivo e in costante crescita.

In questo articolo esploreremo i requisiti necessari per diventare un pizzaiolo professionista, dalle competenze necessarie alla formazione e all’esperienza sul campo.

Se sei un appassionato di pizza e stai pensando di intraprendere una carriera come pizzaiolo per aprire una pizzeria, continua a leggere per scoprire come realizzare il tuo sogno.

Le credenziali per diventare un pizzaiolo

Devi sapere che lavorare come pizzaiolo può richiedere di lavorare a orari non convenzionali, come le serate e i fine settimana. È importante essere disposti a lavorare quando è richiesto e ad adattarsi alle esigenze del lavoro.

La preparazione della pizza richiede precisione e attenzione ai dettagli. Bisogna avere pazienza e perseveranza per imparare questo tipo di lavoro.

Lavorare in cucina può essere fisicamente impegnativo, richiedendo di stare in piedi per lunghi periodi di tempo e di lavorare in ambienti caldi e rumorosi. Mantenere una buona forma fisica e prendersi cura del proprio benessere diventa fondamentale per evitare affaticamenti.

Le condizioni di lavoro

I turni di lavoro si svolgono 6 giorni su 7, doppio servizio (pranzo e cena). Le festività sono i giorni con la mole di lavoro più alta.
Se amate viaggiare alla scoperta del mondo, scegliere di diventare dei veri campioni della pizza potrebbe essere un’ottima soluzione. Conoscere delle lingue straniere, inoltre, aumenta le possibilità di essere preferiti ad altri candidati e avere una corsia preferenziale nei colloqui di lavoro.

Come diventare pizzaiolo

Per diventare un pizzaiolo professionista, devi sapere che ci possono essere diverse strade da percorrere. Una di queste è quella di frequentare corsi di formazione professionali per imparare le tecniche di preparazione della pizza, l’utilizzo degli ingredienti, la gestione del forno e la gestione del lavoro in cucina.

Se ti risulta difficile frequentare un corso per diventare un pizzaiolo, in alternativa potresti pensare di apprendere le basi della pizza lavorando come apprendista in una pizzeria. È importante acquisire la giusta esperienza presso una pizzeria; così facendo, potrai imparare le tecniche e le abilità necessarie per gestire la preparazione della pizza in un ambiente professionale. Diventare pizzaiolo vuol dire anche comprendere l’organizzazione del lavoro in cucina e la gestione del servizio ai clienti.

Accedere ai corsi professionali

corso pizzaiolo

Per diventare un pizzaiolo completo, occorre partecipare ad un corso professionale che ti abiliti al mestiere. Questa opzione richiede tempo e risorse economiche che non tutti possono permettersi. Proprio per questo, è opportuno capire quanto siano forti le ambizioni per questo mestiere.

Per diventare un pizzaiolo potresti scegliere un corso pizzaiolo online, abbiamo scritto un intero articolo in merito a questo argomento.

Se hai una vocazione già da piccolino, allora devi intraprendere un istruzione secondaria di secondo grado presso Istituti Professionali per i Servizi Alberghieri.

Per diventare un pizzaiolo ti consiglio di investire saggiamente nella tua formazione. Avere una base solida di conoscenze, ti permetterà di apprendere meglio tutte le problematiche che potranno sorgere nella tua pizzeria.

Lavorare come apprendista

pizzaiolo apprendista

Per diventare e lavorare come pizzaiolo, si può pensare di intraprendere un rapporto di lavoro finalizzato all’insegnamento. La formula più idonea è lo stage retribuito oppure l’apprendistato. Il primo può durare fino a 6 mesi, il secondo 3 anni ed è finalizzato a trasformarsi a tempo indeterminato.
Generalmente, molti locali non trovando personale qualificato, tendono ad assumere nuovi collaboratori senza esperienza con queste tipologie di contratto.

Questo vuol dire che avrai una grande possibilità di far valere le vostre potenzialità per diventare dei pizzaioli provetti.
I vantaggi ottenuti sono i seguenti:

  • Nessuna spesa per corsi professionali;
  • Esperienza gratuita;
  • Stipendio mensile fisso.

Le considerazioni per diventare pizzaioli

Sia la frequenza di un corso professionale per diventare pizzaiolo che iniziare come apprendista in una pizzeria possono essere efficaci per acquisire le giuste competenze. Tuttavia, ci sono alcune differenze tra i due percorsi che possono influire sulla scelta.

Un corso professionale per pizzaiolo può essere una buona opzione per chi desidera apprendere le tecniche di preparazione della pizza in modo strutturato e teorico.

D’altra parte, diventare un pizzaiolo apprendista in un locale offre l’opportunità di apprendere le tecniche di preparazione della pizza sulla base dell’esperienza pratica sul campo.

La scelta dipende dalle preferenze personali e dalle esigenze specifiche di formazione e di esperienza sul campo. Tuttavia, in ogni caso, la passione, la dedizione e la creatività sono fondamentali per diventare un pizzaiolo di successo.

Condividi su:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

Seguici su:

Ti abbiamo incuriosito?

Contattaci per ricevere una consulenza specialistica, partnerships, collaborazioni o semplici curiosità.

Contenuti

Novità

Articoli Suggeriti

Prenota qui il tuo Consulente Pizzaiolo!

Benvenuto nel modulo di prenotazione, seleziona il giorno e poi l’orario più comodo.

Il pagamento verrà corrisposto dopo l’erogazione del servizio.

IN REGALO

la Guida sul Lievito Madre!
59
  • Assistenza personalizzata;
  • Supporto one to one;​
  • Zero spese di spostamento;
  • Risparmio di tempo e denaro;​
  • Scegli tu l’orario e il giorno.
Popolare

Benvenuto nel modulo di prenotazione, seleziona il giorno e poi l’orario più comodo.

ECCO UN REGALO
PER TE!

Compila il form per ricevere subito la guida sul Lievito Madre!