Cartoni per pizza: ecco quale scatola scegliere

cartoni per pizza, scatole per pizza

Quali cartoni per pizza è meglio usare? Hai mai pensato a quanto sia importante il cartone utilizzato per trasportare la tua pizza? Se non trovi risposta a queste domande sei nel posto giusto! La scelta del materiale può fare davvero la differenza.

In questa guida completa sui cartoni per pizza, esploreremo i diversi tipi di cartoni disponibili e come sono fatti, per aiutarti a fare la scelta migliore per aprire una pizzeria o per mantenere la tua pizza col cornicione intatta.

Il contenitore è importante tanto quanto la pizza stessa, perché un buon contenitore la manterrà calda. Un contenitore di scarsa qualità invece, potrebbe raffreddare la pizza in poco tempo.

Quanti tipi di cartoni per pizza esistono?

imballaggio per pizza

In commercio si possono trovare tantissimi cartoni per pizza, ma la difficoltà sta nello scegliere il più adatto alle proprie esigenze. Generalmente, i contenitori pizza vengono realizzati con cartone in microonda e vengono certificati con un simbolo ben preciso. Viene utilizzato il cartone in microonda perché è uno dei materiali che riesce a trattenere bene il calore. Risulta essere anche un tipo di imballaggio estremamente versatile.

Imballaggi pizza più comuni

Ad ogni modo, iniziamo con il capire quanti tipi di scatole per pizza esistono, spiegandone le caratteristiche. Così facendo, saremo in grado di capire qual è il prodotto migliore da acquistare.

  • Cartone ondulato resistente e affidabile. Uno dei tipi più comuni di cartone utilizzati per la pizza è il cartone ondulato. Questo materiale è costituito da uno strato di carta ondulata, che gli conferisce una notevole resistenza e protezione termica. Il cartone ondulato è noto per la sua capacità di mantenere la pizza croccante e calda durante il trasporto, impedendo la perdita di calore e assorbendo eventuali eccessi di umidità.
  • Cartone rivestito per una protezione extra. Per chi desidera un contenitore pizza di livello superiore, il cartone rivestito è una scelta eccellente. Questo tipo di cartone è dotato di una sottile pellicola di plastica o alluminio che lo rende impermeabile all’olio e ai liquidi. Il rivestimento offre una barriera protettiva che impedisce alla pizza di assorbire l’umidità. Inoltre, aiuta a mantenere la tua pizza senza lattosio gustosa.
  • Vassoio mono-stampo in polistirene alimentare. Questa tipologia di imballo è più recente delle precedenti. Grazie ai suoi camini laterali, il vapore esce nella giusta misura, non si forma condensa e ogni pizza si mantiene calda, integra e fragrante. Dispone di rilievi sul fondo che consentono un’idonea areazione al di sotto della pizza, mantenendola più asciutta.
  • Cartone ecologico per una pizza sostenibile. Con l’aumento della sensibilità verso l’ambiente, i cartoni ecologici per la pizza stanno guadagnando popolarità. Questi cartoni sono realizzati con materiali riciclabili o compostabili, riducendo l’impatto ambientale dei rifiuti generati. L’utilizzo di cartoni per pizza ecologici dimostra una responsabilità ambientale. Inoltre può anche essere un punto di forza per il tuo marchio, attirando clienti che cercano opzioni sostenibili.

Come riconoscere le scatole per pizza non a norma?

cartoni per pizza, confezioni per pizza

In commercio purtroppo ci sono tantissimi cartoni per pizza, purtroppo anche non conformi alle normative di legge vigenti. Purtroppo il colore della confezione non è un elemento che aiuta a riconoscerle.

Una cosa però è certa: i cartoni della migliore qualità sono di colore bianco e vengono realizzati con la cellulosa. Il cartone Kraft invece è possibile riconoscerlo dal suo colore beige, che solitamente riporta la scritta “Per alimenti”. In alcuni casi è possibile che sui cartoni ci sia anche la sigla con la forchetta e il bicchiere che dimostrano la conformità di legge.

Ci teniamo a segnalare che un buon cartone per pizza lo si può riconoscere dalla sua manifattura. Devono esserci i fori laterali, che servono a ridurre l’umidità e mantenere calda la pizza.

Infine, è corretto specificare che la pizza non andrebbe mangiata nel cartone. Il contenitore per pizza è temporaneo e dev’essere usato come tale, perché rompendolo si rischia di far uscire sostanze tossiche. In alcuni casi è possibile che per sbaglio vengano ingeriti dei pezzi di cartone.

Come scegliere il cartone per pizza adatto alle tue esigenze?

Scegliere il giusto tipo di cartone per la tua pizza è fondamentale per garantire una consegna impeccabile.

Prima di comprare qualsiasi cartone per pizza, il consiglio è di verificare le regole principali. Assicurati che i contenitori che stai per ordinare siano quindi a norma di legge.

Infine, come ultima cosa scegli un cartone che sia facile da chiudere visto che la velocità è fondamentale. In fase di consegna infatti, è importante che il tutto sia perfetto in termini di qualità del servizio offerto. Così facendo, potrai garantire ai tuoi clienti un servizio di alta qualità con dei cartoni per pizza ottimali.

Non perdere l’opportunità di trasformare la tua passione per la pizza in un’arte culinaria straordinaria. Richiedi subito una consulenza specialistica per aumentare le tue competenze sulla pizza e diventare un pizzaiolo professionista.

Condividi su:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

Seguici su:

Ti abbiamo incuriosito?

Contattaci per ricevere una consulenza specialistica, partnerships, collaborazioni o semplici curiosità.

Contenuti

Novità

Articoli Suggeriti

Prenota qui il tuo Consulente Pizzaiolo!

Benvenuto nel modulo di prenotazione, seleziona il giorno e poi l’orario più comodo.

Il pagamento verrà corrisposto dopo l’erogazione del servizio.

IN REGALO

la Guida sul Lievito Madre!
59
  • Assistenza personalizzata;
  • Supporto one to one;​
  • Zero spese di spostamento;
  • Risparmio di tempo e denaro;​
  • Scegli tu l’orario e il giorno.
Popolare

Benvenuto nel modulo di prenotazione, seleziona il giorno e poi l’orario più comodo.

ECCO UN REGALO
PER TE!

Compila il form per ricevere subito la guida sul Lievito Madre!