Pizza senza lattosio: ecco come farla a casa

pizza senza lattosio, lactose free

La pizza senza lattosio (lactose free) è una variante della pizza tradizionale in cui gli ingredienti contenenti lattosio, vengono sostituiti o eliminati con altri. Il lattosio è un tipo di zucchero presente nei latticini e può causare problemi di digestione per i soggetti sensibili a questa sostanza.

La proteina del latte è una fonte di aminoacidi essenziali. Sostanzialmente sono i mattoni costitutivi delle proteine necessari per il corretto funzionamento del corpo. Tuttavia, è importante notare che alcune persone possono essere intolleranti o allergiche al lattosio.

Per realizzare una pizza senza lattosio, devi utilizzare delle alternative ai prodotti lattiero-caseari tradizionali. Diventa importante scegliere gli ingredienti giusti e capire come dosarli.

Cibi alternativi alla pizza senza lattosio

Ad esempio, al posto dei formaggi tradizionali con latte di vaccino, puoi utilizzare alternative come i formaggi lactose free a base di latte di soia, di mandorle o di riso. Inoltre, devi prestare attenzione agli altri condimenti per la base dell’impasto, per assicurarsi che non contengano lattosio.

È importante leggere attentamente le etichette degli ingredienti e fare riferimento alle indicazioni del produttore. Accertarsi che i prodotti utilizzati siano effettivamente senza lattosio diventa una priorità.

  1. Pizza senza glutine: per coloro che sono intolleranti al glutine o seguono una dieta senza glutine, esistono diverse opzioni di pizza senza lattosio e senza glutine. Si utilizzano farine alternative come la farina di riso, di mais o di grano saraceno per preparare la base dell’impasto.
  2. Focaccia: la focaccia genovese è una deliziosa alternativa alla pizza. Puoi prepararla utilizzando la farina di segale e condimenti senza lattosio come olive taggiasche o cipolle.
  3. Torta salata: un’opzione versatile e gustosa è la torta salata. Puoi preparare una base di pasta sfoglia o brisée senza lattosio e farcirla con ingredienti a tuo piacimento come verdure, carne o pesce.
  4. Piadina: la piadina è una specialità italiana sempre molto apprezzata. Puoi farcirla con ingredienti senza lattosio come prosciutto crudo, verdure grigliate e formaggi lactose free.

Come fare la pizza lactose free

L’organizzazione, come in ogni cosa, gioca un ruolo fondamentale. Assicurati di avere a disposizione tutti gli ingredienti necessari per fare la pizza senza lattosio:

La pizza senza lattosio consente alle persone intolleranti al lattosio di gustare questo piatto tradizionale senza incorrere a problemi gastrointestinali.

Per compensare allala mancanza di sapore di una pizza senza lattosio, puoi aggiungere erbe aromatiche e spezie per dare più gusto alla tua pizza. Prova con basilico, origano, pepe nero o peperoncino per dare un tocco di sapore extra.

La creazione del glutine richiede attenzione perché si tratta di una fase saliente. Sia che tu voglia fare l’impasto della pizza a lunga lievitazione sia una pizza senza lattosio a 5 ore di lievitazione.

Si parte sempre dalla farina e in successione dovrai aggiungere l’acqua e il lievito. Dopodiché, inserisci tutto il sale che prevede la ricetta ed infine l’olio. I grassi vanno sempre inseriti all’ultimo.

Non appena l’impasto risulterà omogeneo, mettilo in un recipiente e coprilo con una pellicola per lasciarlo lievitare. Quando sarà cresciuto di volume, vuol dire che è finalmente pronto. Procedi con lo staglio per fare la pizza senza lattosio.

Come individuare gli ingredienti senza lattosio

ingredienti pizza lactose free senza lattosio

Per capire se un ingrediente contiene lattosio devi leggere attentamente l’etichetta degli ingredienti e cercare la presenza di parole come “lattosio”, “siero di latte”, “siero di latte in polvere” o “caseina”. Questi sono indicatori che il prodotto contiene con certezza lattosio.

Potresti verificare le informazioni nutrizionali e controllare la sezione specifica sull’etichetta del prodotto. Cerca la voce “lattosio” o “zucchero del latte” e controlla la quantità di lattosio indicata. Se la quantità è zero o molto bassa, è probabile che il prodotto ne contenga.

Se hai dubbi sull’eventuale presenza di lattosio, puoi cercare informazioni specifiche sull’ingrediente o contattare direttamente il produttore per ottenere dei chiarimenti.

Attenzione, alcuni prodotti possono essere etichettati come “senza lattosio” ma potrebbero essere stati elaborati in un ambiente dove vengono manipolati alimenti che lo contengono. In questi casi, potrebbe esserci una possibilità di contaminazione incrociata.

Tipi di pizza senza lattosio che puoi mangiare

Ci sono molti tipi di pizza senza lattosio che puoi preparare. Ecco alcuni esempi:

  1. La pizza marinara non prevede l’utilizzo di alcun tipo di formaggio, quindi la salsa di pomodoro diventa l’elemento principale per conferire gusto alla pizza. La salsa di pomodoro viene condita con, aglio, olio d’oliva extravergine e basilico.
  2. Anche la focaccia con pomodorini, crudo e rucola è priva di lattosio. La base, non avendo alcun tipo di condimento, è sicura da ogni contaminazione.
  3. La pizza vegetariana è il giusto connubio di verdure fresche come peperoni, cipolle, funghi, zucchine e olive. Puoi aggiungere un formaggio senza lattosio o una variante vegana se preferisci.
  4. La pizza ai frutti di mare di solito include una base con salsa di pomodoro con l’aggiunta di gamberetti, calamari, cozze, vongole o polpo. Può anche essere arricchita con aglio, prezzemolo, peperoncino o altre spezie per intensificare il sapore.
  5. Infine la pizza al pesto può essere una scelta deliziosa per gli amanti del pesto e dei sapori intensi. Si possono abbinare ingredienti come i pomodorini freschi, pomodori secchi, olive taggiasche e pinoli tostati.

Se hai dubbi leggi la nostra guida su come condire la pizza che abbiamo scritto appositamente.

Migliora le tue competenze

Sei un appassionato della pizza e vorresti portare il tuo amore per questo piatto a un livello superiore? Hai sempre desiderato padroneggiare l’arte della pizza fatta in casa, ma ti mancano le competenze necessarie? Non temere, siamo qui per aiutarti!

Non aspettare oltre! Richiedi subito la nostra consulenza specialistica per migliorare le tue competenze sulla pizza e diventare un pizzaiolo professionista.

Condividi su:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

Seguici su:

Ti abbiamo incuriosito?

Contattaci per ricevere una consulenza specialistica, partnerships, collaborazioni o semplici curiosità.

Contenuti

Novità

Articoli Suggeriti

forno per pizza

Forni Moretti: ecco quale scegliere

Quando si parla di forni elettrici professionali per la cottura della pizza, è impossibile non nominare Moretti forni. Una vera e propria icona nel mondo

Prenota qui il tuo Consulente Pizzaiolo!

Benvenuto nel modulo di prenotazione, seleziona il giorno e poi l’orario più comodo.

Il pagamento verrà corrisposto dopo l’erogazione del servizio.

IN REGALO

la Guida sul Lievito Madre!
59
  • Assistenza personalizzata;
  • Supporto one to one;​
  • Zero spese di spostamento;
  • Risparmio di tempo e denaro;​
  • Scegli tu l’orario e il giorno.
Popolare

Benvenuto nel modulo di prenotazione, seleziona il giorno e poi l’orario più comodo.

ECCO UN REGALO
PER TE!

Compila il form per ricevere subito la guida sul Lievito Madre!