Pizza nera al carbone vegetale: che cos’è e come farla facilmente a casa

pizza con farina nera, pizza al carbone vegetale

Negli ultimi anni si è riscontrato un notevole incremento delle pizze realizzate con impasti particolari, in grado di far esaltare sapori e profumi differenti. È il caso della pizza nera al carbone vegetale, che si caratterizza per il suo colore profondo ma dal gusto delicato.

Nei prossimi paragrafi, andremo ad approfondire questa tematica, al fine di conoscere al meglio la pizza nera!

Che cos’è la farina al carbone vegetale

Il carbone vegetale, chiamato anche carbone attivo, è una particolare polvere di colore nero priva di qualsiasi odore e sapore. Si ricava dalla carbonizzazione di sostanze vegetali,  tra cui il legno, i noccioli di frutta e tanto altro, riuscendo a ottenere una polvere molto versatile e utilizzata in numerosi settori. Tra questi, quello alimentare e viene etichettato con il codice E153.

polvere carbone vegetale E153

Infatti il carbone vegetale è impiegato anche per la realizzazione di alcuni farmaci, grazie alle sue innumerevoli proprietà benefiche per il nostro organismo.

Il carbone attivo si ottiene mediante la carbonizzazione senza fiamma, proprio perché non è presente ossigeno, raggiungendo una temperatura di 1000 °C. Il composto viene poi macinato fino a diventare polvere. (vedi foto in alto)

L’impasto al carbone attivo fa male?

Il carbone vegetale è considerato benefico per il proprio organismo, però bisogna precisare che questo potrebbe creare delle interazioni con alcuni farmaci.

Uno degli esempi più concreti è nel caso di medicine per il diabete o per la tiroide, causando un mal assorbimento di alcune vitamine. In passato se ti ricordi bene avevamo parlato anche della pizza proteica con i consigli per realizzarla.

Inoltre si sconsiglia l’impiego di questa sostanza in caso di gravidanza o sotto ai 12 anni di età, consigliando di rivolgersi sempre al proprio medico curante.

Però, quando si realizza la pizza nera al carbone vegetale, il quantitativo è talmente irrisorio da non comportare nessuna tipologia di problematica.

Pizza nera al carbone vegetale: come si realizza?

La pizza nera al carbone vegetale ha riscosso un successo esponenziale, soprattutto negli ultimi anni, in cui il la pizza gourmet ha conquistato gli appassionati. Si tratta di una tipologia di pizza che riesce a mantenere le caratteristiche dell’impasto classico, senza dunque alterare eccessivamente il sapore, come accade per la pizza con la farina di segale.

palline pizza, impasto per la pizza nero

Ovviamente, per poter ottenere un risultato eccellente, i professionisti comprano dei mix già pronti all’uso. La dose di carbone vegetale si aggira intorno all’ 1,0/1,5%. Nel complesso, la farina è tarata in modo che il risultato sia stabile in termini prestazionali.

Generalmente, questi semilavorati contengono al loro interno anche pasta acida essiccata e farina di tipo 0 e 00. In alcuni casi, l’azienda molitoria provvede ad inserire il sale (2%), all’operatore resta solo più dover aggiungere l’acqua.

Non si può realizzare una pizza nera esclusivamente con la polvere al carbone vegetale in purezza, in quanto, come stabilito dal Ministero questo è considerato un colorante. Occorre rispettare le opportune proporzioni per il suo utilizzo, nonostante sia appurato che possa garantire una serie di benefici al proprio organismo.

La normativa di riferimento afferma che possono essere impiegati dai 10 ai 15 grammi di carbone vegetale per ogni chilo di farina.

Caratteristiche e benefici della pizza nera al carbone attivo

focaccia nera con farina nera

Sempre più pizzaioli hanno deciso di impiegare farine particolari per la realizzazione della pizza, affiancate dalla classica farina 0 e 00.

Una di queste è rappresentata proprio dalla pizza nera al carbone attivo, che è creata come pizza gourmet, ideale da abbinare con condimenti di pesce.

La sua versione margherita possiede circa 550 kcal, e questo dimostra che è decisamente più leggera rispetto a quella con la farina tradizionale.

Ciò che caratterizza la pizza nera al carbone sono i suoi innumerevoli benefici, infatti si tratta di una tipologia di pizza altamente digeribile, priva di colesterolo e con un buon apporto di fibre.

In particolare, il carbone attivo è apprezzato per riuscire a contrastare i gas e le problematiche digestive. Grazie alla sua consistenza tipicamente porosa, riesce ad assorbire le tossine, i liquidi e il gas, favorendo la digestione.

Vuoi imparare come fare la pizza nera al carbone vegetale?

Come sappiamo, realizzare un impasto a regola d’arte non è semplice e poi impiegare delle farine particolari rende questo processo ancora più difficoltoso.

Se vuoi approfondire l’argomento su come fare la pizza a 5 ore di lievitazione, ti consiglio di consultare subito un consulente pizzaiolo. Potrai scegliere il giorno e l’ora dell’appuntamento che preferisci.

In questo modo, avrai l’opportunità di essere seguito passo dopo passo per raggiungere l’obbiettivo di accrescere le tue competenze in materia.

Grazie alla consulenza potrai scegliere l’argomento di tuo interesse, ed essere seguito personalmente in base anche ai tuoi impegni.

In alternativa, puoi seguire uno dei nostri corsi sulla pizza, così da poterli frequentare in completa autonomia in base al tempo che hai a disposizione.

Condividi su:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

Seguici su:

Ti abbiamo incuriosito?

Contattaci per ricevere una consulenza specialistica, partnerships, collaborazioni o semplici curiosità.

Contenuti

Novità

Articoli Suggeriti

Hai bisogno di una mano? Prenota la tua Consulenza Specialistica!

Benvenuto nel modulo di prenotazione, seleziona il giorno e poi l’orario più comodo.
Il pagamento verrà corrisposto dopo l’erogazione del servizio.

Il pagamento verrà corrisposto dopo l’erogazione del servizio.

Consulenza

SPECIALISTICA
99
69
  • Assistenza professionale personalizzata;​
  • Supporto one to one;​
  • Nessuna spesa di spostamento;​
  • Risparmio di tempo e denaro;​
  • Scegli tu l’orario e il giorno​
Popolare

Benvenuto nel modulo di prenotazione, seleziona il giorno e poi l’orario più comodo.

ECCO UN REGALO
PER TE!

Compila il form per ricevere subito la guida sul Lievito Madre!