Pizza con impasto integrale: caratteristiche e come realizzarla

pizza con impasto integrale

La pizza con impasto integrale è una variante della classica pizza napoletana, realizzata appunto con la farina di tipo integrale. Si caratterizza per il suo sapore inconfondibile, un colore leggermente più ambrato e la sua facile digeribilità.

In questo articolo andremo ad approfondire questa tematica, comprendendo nel dettaglio che cos’è la farina integrale e come si realizza l’impasto per la pizza con questo ingrediente così particolare.

Che cos’è la farina integrale?

La farina integrale si ottiene mediante la macinazione dei chicchi di un determinato cereale, utilizzando ogni parte del seme. Questa possiede una consistenza assai polverosa, un colore scuro e un profumo molto deciso e intenso.

Nel corso degli anni è stata rivalutata, riuscendo a conquistare numerosi pizzaioli e panettieri anche per la realizzazione di pizze, prodotti da forno e pane. Inoltre grazie alla presenza della crusca, incrementano i valori nutrizionali rispetto alle tipiche farine 0 e 00.

La pizza con impasto integrale è uno dei prodotti maggiormente realizzati con questa farina, poiché conferisce un gusto tipico e inconfondibile proprio come la pizza con la farina di segale.

Se dunque si vuole creare un impasto diverso dal solito, più saporito e leggero, allora la farina integrale è sicuramente una delle migliori per raggiungere il migliore risultato.

Di seguito abbiamo preparato alcuni consigli per la realizzazione di questa specialità.

Come si realizza la pizza con impasto integrale

La pizza con l’impasto integrale è ottima per provare una nuova variante, altrettanto buona e gustosa. Occorre precisare però che esattamente come per altre tipologie di farine particolari, è indispensabile utilizzare anche la farina 0 oppure 00. In questo modo si avrà la garanzia della formazione della maglia glutinica, favorendo anche la lievitazione.

Un altro aspetto da considerare sarà proprio la percentuale d’acqua, fondamentale per il raggiungimento di un impasto leggero, soffice e ben alveolato.

Inoltre possono essere utilizzati differenti tipi di lieviti, come quello madre, oppure il lievito di birra (fresco o secco), il tutto in base alle proprie preferenze.

Dunque di seguito andiamo a elencare le accortezze che bisogna tenere a mente per la realizzazione della pizza con impasto integrale.

1. La percentuale di idratazione

Come abbiamo anticipato, la farina integrale, esattamente come quella di segale, richiede maggiore attenzione in fase di impastamento per tanti motivi.

Quando si realizza la pizza con la farina integrale, è bene integrarla con una farina tradizionale, in modo da ottenere un mix che ci assicuri un ottima lievitazione e maturazione.

Inoltre la percentuale d’acqua deve essere leggermente maggiore, per riuscire a creare un impasto morbido e facilmente lavorabile.

2. La scelta della farina integrale

Le farine integrali non sono tutte uguali. Ogni una possiede delle caratteristiche reologiche differenti a secondo del clima in cui è nata la pianta e dalla selezione naturale. Infatti, molte aziende produttrici ricercano la migliore selezione dei grani.

Prima di scegliere la farina integrale più adatta, è bene informarsi in base alla marca di riferimento, poiché ognuna possiede delle caratteristiche distinte.

3. La lavorazione dell’impasto

La pizza con la farina integrale prevede che si aggiunga più acqua rispetto al tradizionale impasto. Le fibre presenti in percentuali massicce, incidono sull’idratazione perché hanno un forte potere assorbente.

Si consiglia anche si diminuire il sale, che normalmente siete abituati ad inserire nella ricetta, a compensare il tutto ci penderà l’inconfondibile gusto del grano.

Vuoi saperne di più sulla pizza con impasto integrale?

Mediante questo articolo, abbiamo voluto dare importanza e spiegare tutto ciò che riguarda la pizza con impasto integrale. Si tratta infatti di una variante molto apprezzata e sempre più conosciuta, poiché possiede delle caratteristiche differenti dalla classica pizza napoletana.

Se questo argomento ti è piaciuto particolarmente e vuoi approfondire, ti consigliamo di richiedere una consulenza personalizzata con un esperto pizzaiolo.

Rappresenta la soluzione ideale se vuoi essere seguito passo a passo per apprendere tutti i segreti del mestiere.

Se preferisci, in alternativa puoi seguire uno dei nostri corsi sulla pizza, ricchi di informazioni e approfondimenti utili di numerosi argomenti.

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

Ti abbiamo incuriosito?

Contattaci per ricevere una consulenza specialistica, partnerships, collaborazioni o semplici curiosità.

Contenuti

Novità

Articoli Suggeriti

Hai bisogno di una mano? Prenota la tua Consulenza Specialistica!

Benvenuto nel modulo di prenotazione, seleziona il giorno e poi l’orario più comodo.
Il pagamento verrà corrisposto dopo l’erogazione del servizio.

Il pagamento verrà corrisposto dopo l’erogazione del servizio.

Consulenza

SPECIALISTICA
99
69
  • Assistenza professionale personalizzata;​
  • Supporto one to one;​
  • Nessuna spesa di spostamento;​
  • Risparmio di tempo e denaro;​
  • Scegli tu l’orario e il giorno​
Popolare

Benvenuto nel modulo di prenotazione, seleziona il giorno e poi l’orario più comodo.

ECCO A TE
UN REGALO!

Iscriviti per ricevere subito la guida gratuita su come creare e gestire il lievito madre!